I soci del Rotary Club Milano Fiera

Su incarico dell’allora Governatore Roberto Pontremoli, il RC Milano Nord, nelle persone di Domirko Re, Alessandro Anaclerio e Giuseppe Ciffo, nell’ottobre del 1994, iniziava ad attivarsi per la costituzione del nuovo Rotary Club Milano Fiera, con ideale territorio di competenza attorno alla Fiera di Milano.
La charta costitutiva veniva firmata dal Presidente del Rotary International il 19 maggio 1995 e consegnata ufficialmente al club il 30 giugno 1995 all’atto della spillatura dei 31 soci fondatori.
Nasceva così il 62° club dell’ allora Distretto 2040.

Fedele al nome, il club ha iniziato la sua attività in Milano aprendo un ufficio di rappresentanza “Rotary” all’ interno della Fiera di Milano, ufficio che veniva presidiato a turno dai soci in occasione dei principali eventi fieristici; luogo di attrazione e aggregazione per i rotariani di passaggio. Anche gli incontri settimanali venivano spostati in loco, aperti a chiunque volesse parteciparvi.

Nell’anno 2004/05 il club ha provveduto, con il RC Rho, su mandato del Governatore Elio Cerini, alla costituzione del RC Rho Fiera Centenario, a cui veniva passato il compito di seguire il nuovo ufficio di rappresentanza del Rotary all’interno della nuova Fiera di Milano spostata nel frattempo a Rho.

Nel giugno del 2010 il club, con il RC Milano Villoresi, ha costituito il Rotaract Club Milano Sforza.

Nel corso degli anni, ai 31 Soci fondatori se ne sono aggiunti 63 mentre 57 hanno lasciato il club per i più svariati motivi. Dopo aver toccato la punta massima di 53 soci nel 2011/12, oggi il club annovera 32 soci con un’ anzianità rotariana quasi 10 anni e un’età media di 59 anni.

(Aggiornamento al 1° gennaio 2019)